Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Nero D'Aavola IGP Terre Siciliane


Un po di storia...

 

 

L’ origine della vite in Sicilia risale presumibilmente al XII secolo a.c. ed è stato probabilmente importato (come è accaduto per altri vitigni) dai Fenici. Il Nero D’Avola è l’espressione  autoctona  di questo vino in Sicilia. Il territorio dove questo rosso affonda le sue radici è situato nel comune di Avola in provincia di Siracusa, in cui esistono testimonianze della sua presenza risalenti al secolo XV.

L’insediamento di questo vitigno in suddette terre è stato possibile grazie alla presenza dei Monti Iblei i quali  facendo da scudo alle Provincie di Ragusa, Siracusa e Catania, proteggono le vallate sottostanti  dai venti di Maestrale e Tramontana, rendendo così  il clima invernale estremamente mite. Il Nero d’Avola, oggi, può definirsi il principe dei vini siciliani.

 

 NERO D’AVOLA TERRE SICILIANE

Indicazione Geografica Protetta.

La coltivazione dei vigneti ubicati in bassa collina, non lontano dal mare avviene su terreni di medio impasto di natura argillosa. Ormai indubbia è la sua affermazione come vino a bacca rossa dalle grandi qualità e di importante personalità. Il Nero d'Avola,  grazie all'introduzione di particolari criteri di lavorazione in vigna ha permesso di abbassare il contenuto di zuccheri e ad aumentarne l'acidità delle uve rendendolo una gradevole beva. La Vinificazione è effettuata in fermentini termocontrollati con una lunga macerazione che può durare 20 giorni. Dopo la svinatura il vino passa in barriques, restandoci per 8 mesi. Finito questo periodo viene trasferito in serbatoi d’acciaio inox fino all’imbottigliamento. Rimane ad affinare in bottiglia per alcune settimane prima di andare in commercio.

 

È’ prodotto da uve nero d’avola in purezza.

 

Gradazione alcoolica 13,5% vol.

Questo rosso di colore rosso rubino cupo, al naso si presenta con aromi di frutta come l’amarena, mora, prugna e mirtillo e delicate note di vaniglia. Tipico è il sentore di violetta, accompagnato da aromi balsamici di mentolo ed eucalipto, accenni di profumi eterei dovuti all'alcolicità. Al gusto risulta possente, rotondo, di buona struttura e personalità con sensazione di legno ben fusa nell’insieme. Elevata persistenza.

 

Temper. di servizio 16° - 18°C.

 

Abbin. Gastronomico:

Il nero d’avola è eccellente con carni rosse, formaggi a media stagionatura e con piatti saporiti. Ideale come vino da meditazione.

 

 

 

 

 

©2012 Vinicola Consoli - P.Iva IT07175620587
Cookies Policy
Web agency RealVirtual